Il progetto DIGI-BETON (Prefabbricazione digitale di componenti edilizi in gasbeton: dal design all'utilizzo sostenibile in moduli abitativi 4.0) intende sviluppare un concept totalmente innovativo di elementi prefabbricati in calcestruzzo aerato autoclavato (di seguito AAC o GasBeton), prodotto attualmente dall'azienda capofila dell'ATS, Ekoru s.r.l. nella forma di mattoni di dimensioni e densità variabili. L'obiettivo è quello di generare all'interno dell'azienda un percorso industrializzato ad alto contenuto tecnologico di progettazione-produzione-installazione che porti alla creazione di componenti edilizi intesi come "prodotto finito" (ossia tamponature, pareti o divisori comprensivi di aperture, impianti e accessori), da utilizzarsi nella realizzazione moduli abitativi 4.0 assemblabili in situ e caratterizzati da prestazioni controllate e garantite, elevato risparmio economico e migliorate caratteristiche ambientali ed energetiche.

Lo starting point del progetto è il "mattone elementare" in AAC, un calcestruzzo leggero con elevate proprietà termiche, acustiche e meccaniche, comunemente adottato nel settore delle costruzioni in alternativa ai classici laterizi forati.

Si intende realizzare uno o più prototipi di moduli abitativi a dimostrazione della fattibilità di tale processo progettuale-produttivo industrializzato. Nel dettaglio, a partire dal prodotto di riferimento attualmente in produzione presso lo stabilimento di Volla (NA), il progetto intende apportare contributi innovativi su tre livelli distinti tra loro interconnessi nell'ambito della nuova filiera che si verrà a creare: Progettazione, assemblaggio e trasporto.

Inizio: Novembre 2018

Fine: Novembre 2020

Partners: La Tecnica nel vetro (LTV), TEKLA, Tecnosistem SpA, STRESS Scarl (Dipartimento di Strutture per l'Ingegneria e l'Architettura - Università degli studi di Napoli Federico II)

Referente: Dott. Ing. Costantino Menna

 

Commissione Europea | POR Campania FESR 2014-2020