Corso di aggiornamento

VALUTAZIONE E ADEGUAMENTO SISMICO DI EDIFICI ESISTENTI IN CEMENTO ARMATO
SECONDO IL DM 14.01.08

Napoli, 6-7 novembre 2009

A chi è rivolto

Il corso, nell’ambito di un ciclo di Corsi Brevi, è il primo mirato all’approfondimento di temi legati alla valutazione e all’adeguamento sismico degli edifici esistenti in cemento armato secondo i criteri contenuti nelle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni.
Il corso è orientato a professionisti, tecnici e funzionari operanti nel campo della progettazione, interessati ad acquisire gli aspetti teorici e gli strumenti necessari alla applicazione delle metodologie di valutazione sismica e alla scelta delle diverse strategie di adeguamento degli edifici in c.a. conformemente al DM 14.01.08 e della relativa Circolare. Il materiale didattico fornito è completo di esempi dettagliati e di un recente volume sulla valutazione sismica delle strutture in c.a. utile per la pratica applicazione dei concetti presentati nel corso.

Obiettivi del corso

Il corso si propone di fornire ai professionisti un supporto teorico e tecnico/pratico per la valutazione e l’adeguamento sismico degli edifici in c.a. secondo la nuova normativa (DM 14.01.08). I partecipanti, saranno introdotti alle diverse fasi che caratterizzano la procedura di valutazione sismica: dalla fase di conoscenza strutturale sino alla fase di verifica mediante i diversi metodi di analisi. Saranno, inoltre, analizzate le diverse strategie di adeguamento, i criteri di scelta  e le problematiche relative alla progettazione dell’intervento.

Contenuti del corso

Il corso sarà articolato in due parti distinte.
La prima parte affronta gli aspetti teorici connessi alla valutazione e all’adeguamento sismico di edifici in cemento armato nel rispetto della nuova normativa (DM 14.01.08). Con riferimento al processo di valutazione saranno analizzate le problematiche specifiche della fase di conoscenza strutturale (dettagli strutturali, materiali e relative metodologie di indagine) e della fase di verifica sismica (metodi di analisi lineare e non e relativi criteri di verifica). L’adeguamento sismico verrà affrontato analizzando i criteri di scelta tra le diverse strategie di adeguamento (in resistenza o in spostamento) e gli aspetti progettuali legati alla tipologia di intervento (adeguamento, miglioramento o riparazione).
La seconda parte sarà dedicata all’approfondimento di aspetti tecnici relativi alla fase di valutazione eseguita mediante due distinte metodologie di analisi e di aspetti progettuali connessi alla fase di adeguamento mediante due diverse strategie. Con riferimento ad un edificio da ritenersi rappresentativo del costruito in c.a., saranno svolti dettagliati esempi applicativi per meglio illustrare le singole fasi della valutazione e dell’adeguamento sia a livello locale, per i singoli elementi, che globale, per l’intera struttura.

Programma del corso

Venerdì 6 novembre
9:00 - 11:00
Gaetano Manfredi
La sicurezza sismica degli edifici esistenti

- Gli edifici esistenti: collassi tipici e deficienze strutturali
- Valutazione della sicurezza: gli Stati Limite
- Metodi di analisi
- Criteri di verifica: meccanismi duttili e fragili

11:00 - 11:15 Coffee-break
11:15 - 13:15
Gerardo Mario Verderame
Il processo di conoscenza

- I livelli di conoscenza
- Definizione delle caratteristiche geometrico/strutturali
- Il progetto simulato
- Valutazione delle resistenze dei materiali: metodi di indagine

13:15 - 14:15

Pranzo

14:15 - 16:15
Gerardo Mario Verderame
Il processo di valutazione

- Definizione dell’ input sismico: gli stati limite
- I metodi di analisi lineare: il fattore di struttura
- I metodi di analisi non lineare: i modelli di capacità
- Il ruolo delle tamponature

16:15 - 16:30 Coffee-break

16:30 - 18:30
Gaetano Manfredi
Strategie e tecniche di adeguamento

- L’adeguamento, il miglioramento e la riparazione
- Strategie di adeguamento: resistenza e spostamento
- Criteri di scelta della strategia di adeguamento
- Tecniche tradizionali e innovative: tipologia e progetto dell’intervento

Sabato 7 novembre
9:00 - 11:00
Paolo Ricci
La verifica sismica con metodi lineari

- Condizioni di applicabilità
- Valutazione della sicurezza sismica di un edificio in c.a. esistente
- Calcolo degli effetti sismici per ciascun Stato Limite
- Valutazione delle capacità per ciascun Stato Limite
- Verifica sismica dei diversi elementi strutturali

11:00 - 11:15
Coffee-break
11:15 - 13:15
Flavia De Luca
La verifica sismica con metodi non lineari

- Condizioni di applicabilità
- Valutazione della sicurezza sismica di un edificio in c.a. esistente
- Calcolo degli effetti sismici per ciascun Stato Limite
- Valutazione delle capacità per ciascun Stato Limite
- Verifica sismica dei diversi elementi strutturali

13:15 - 14:15 Pranzo
14:15 - 16:15
Flavia De Luca
Strategia di adeguamento per resistenza/rigidezza

- Tecniche tradizionali ed innovative
- Adeguamento sismico di un edificio in c.a. esistente
- Progetto dell’intervento
- Modelli di capacità
- Verifica dell’intervento: elaborazione dei risultati

16:15 - 16:30 Coffee-break
16:30 - 18:30
Paolo Ricci
Strategia di adeguamento per spostamento
- Tecniche tradizionali ed innovative
- Adeguamento sismico di un edificio in c.a. esistente
- Progetto dell’intervento
- Modelli di capacità
- Verifica dell’intervento: elaborazione dei risultati

Informazioni

Pre-iscrizione

La prenotazione può essere effettuata utilizzando il form on-line, oppure compilando il modulo di pre-iscrizione da inviare via fax al n° 081.7683491.
Dopo la conferma di disponibilità di posti da parte del DIST, l’iscrizione va confermata entro il 18 ottobre 2009 tramite l’invio di copia dell’ordine di bonifico bancario e dati necessari alla fatturazione all'indirizzo info.dist@unina.it.
Qualora tale documentazione non arrivasse entro la data indicata, DIST considererà la prenotazione disdetta.

Dettagli per il pagamento

La quota di iscrizione deve essere corrisposta mediante bonifico bancario intestato a:

  Dipartimento di Ingegneria Strutturale
San Paolo Banco di Napoli, ag. 82
c/c 100000300050
abi 01010, cab 03482, cin I
IBAN IT78I0101003482100000300050

Eventuali ritiri nei tre giorni precedenti l’inizio del corso saranno soggetti a penale.

Sede del corso

Il corso si terrà presso l’aula “Manfredi Romano”, al 1° piano del Dipartimento di Ingegneria Strutturale, facoltà di Ingegneria, Università di Napoli Federico II, via Claudio 21 (edificio 7).